solo la differenza cristiana riesce a scalfire l’indifferenza del mondo Approfondisci... Se il vangelo si riduce a solo umanesimo Costruire è un atto di speranza:è dare forma al presente, plasmare,dare una direzione,sporgerla verso l’avvenire... Approfondisci... Abitare la vita Antonella «è rimasta vittima, in fondo, della sua ingenuità» Approfondisci... DopoPaler.I ragazzi,le trappole sui social,ecco cosa possono fare i genitori Noi sottoscritti sosteniamo la leadership che Papa Francesco sta esercitando a favore del disarmo nucleare. Approfondisci... Il documento. «Armi nucleari fuorilegge, atto di pace e di giustizia» Il cristiano è invitato a scoprire di nuovo il «cuore del messaggio» Approfondisci... Riflessioni per un Cristianesimo adulto Essere, scoprirsi vulnerabili non è sconfitta, implica una migliore conoscenza dell’identità umana. Approfondisci... La fragilità con cui dobbiamo convivere «Un pensiero in crisi è impotente davanti a un mondo in crisi» Approfondisci... Sapete leggere questo tempo? Sfide pastorali per il futuro

Lo scandalo di un Dio che si è fatto uomo ed è morto sulla croce

è il centro della nostra Fede.

E’ l’ispirazione primigenia della nostra vocazione e questo mistero che ispira, sostiene, alimenta il nostro dono quotidiano per il Regno.
La chiesa confessa che Gesù è Figlio di Dio venuto nella carne. Questo è lo scandalo! ..
La vera misura della Sua incarnazione è l’umiltà, il disinteresse e la beatitudine.
E’ carne eppure trascendenza; è svuotamento eppure pienezza; è disonore eppure gloria; è umiliazione eppure beatitudine: ognuno di questi assiomi è sfida per l’uomo e per il cristiano e radicalmente per noi.
Il segreto è quello semplice di San Francesco. Un cuore aperto, spalancato, dilatato non dilaniato sul mondo.
Un cuore da trapiantare nella carne di questo mondo, di ogni fratello, di questo tempo che attende di essere trasfigurato.
Francesco è capace di fornirci una “speranza realista”, davvero alla nostra portata. A portata di fede. E ammonisce: c’è di più. C’è di meglio. C’è un “non ancora” che non deve dare rassegnazione e riposo. Se la misura è il limite, allora è davvero tempo di miracoli, cioè l’immensa – ma possibile – quotidiana, umile, nascosta, disinteressata fatica del fare aderire il Vangelo alla realtà. Fatica, sì, cioè lavoro, tanto e moltiplicato impegno per l’uomo, tra gli uomini.
È la rivincita del fare sull’essere? No, è l’equilibrio praticabile tra l’essere e il dover essere, che è la misura del vero umanesimo: è questo che Gesù ci ha insegnato nel suo percorso dal cielo alla terra, una trascendenza che si comprende tra una stalla e un legno di croce.

Ultimi articoli inseriti in lingua italiana:

Se il vangelo si riduce a solo umanesimo

solo la differenza cristiana riesce a scalfire l’indifferenza del mondo

Abitare la vita

Costruire è un atto di speranza:è dare forma al presente, plasmare,dare una direzione,sporgerla verso l’avvenire…

DopoPaler.I ragazzi,le trappole sui social,ecco cosa possono fare i genitori

Antonella «è rimasta vittima, in fondo, della sua ingenuità»

Stati Uniti: vescovi americani, plauso all’amministrazione Biden per le norme siglate a protezione degli immigrati

Stati Uniti: vescovi americani, plauso all’amministrazione Biden per le norme siglate a protezione degli immigrati  (da New York) Plauso dei vescovi americani all’amministrazione Biden per le norme siglate a protezione degli immigrati. Il presidente della Conferenza episcopale l’arcivescovo José H. Gomez e il presidente della commissione per le migrazioni il vescovo Mario E. Dorsonville hanno…

Brexit: cittadini europei nel Regno Unito alla prova del “settled status”. Molle (Comites), “tanti italiani rischiano di restare senza diritti e tutele”

Brexit: cittadini europei nel Regno Unito alla prova del “settled status”. Molle (Comites), “tanti italiani rischiano di restare senza diritti e tutele” 23 gennaio 2021 @ 10:15 veduta di Londra. Senza accesso alla sanità pubblica e alle case di riposo, senza la pensione garantita dallo stato britannico, per la quale hanno versato i contributi per un’intera…

IL NUCLEARE

IL NUCLEARE   Entra in vigore il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari (Tpnw), “primo strumento di diritto internazionale umanitario, giuridicamente vincolante – ricorda la Croce rossa – che è un promemoria senza precedenti sul fatto che, nonostante e soprattutto alla luce delle tante tensioni globali, possiamo e dobbiamo intervenire a difesa della vita”. “Oggi…

Honduras, don Castriotti: la carovana di migranti, una sofferenza che ci interpella

Honduras, don Castriotti: la carovana di migranti, una sofferenza che ci interpella Dal Paese dell’America Centrale la testimonianza di don Ferdinando Castriotti, sacerdote fidei donum della diocesi di Tegucigalpa. Racconta la disperazione di tanti honduregni, costretti a mettersi in viaggio verso il Guatemala a causa della perenne crisi in cui versa l’Honduras Benedetta Capelli –…

Il documento. «Armi nucleari fuorilegge, atto di pace e di giustizia»

Noi sottoscritti sosteniamo la leadership che Papa Francesco sta esercitando a favore del disarmo nucleare.

Onu. Da oggi il mondo è un posto migliore: il trattato contro le atomiche

Onu. Da oggi il mondo è un posto migliore: in vigore il trattato contro le atomiche Lucia Capuzzi venerdì 22 gennaio 2021 Sarà più difficile produrle e l’Onu avrà strumenti più idonei di «dissuasione». La strada da percorrere però è ancora lunga. Molte diocesi italiane in prima linea: oggi campane a festa per l’evento Illegali. Non…

Stati Uniti. Da Biden un appello all’unità, ma la Chiesa cattolica americana ha visioni diverse

Stati Uniti. Da Biden un appello all’unità, ma la Chiesa cattolica americana ha visioni diverse 21 gennaio 2021 Maddalena Maltese, da New York Ieri l’insediamento del secondo presidente cattolico degli Usa. Nel suo discorso ha parlato di riunire la nazione, della necessità di guarire, insieme, dalle ferite provocate dalle divisioni. Parole molto attese. Ma nella Conferenza…

Papa Francesco: “Insensato atto di brutalità” l’attentato in Iraq

Papa Francesco: “Insensato atto di brutalità” l’attentato in Iraq In un telegramma a firma del Segretario di Stato, il Pontefice “profondamente rattristato” assicura la preghiera per le vittime dell’attentato nel centro di Baghdad e auspica che prosegua l’impegno per il superamento della violenza. L’esplosione rivendicata dal sedicente Stato Islamico ha causato la morte di oltre…

La scoperta della scuola

La scoperta della scuola Massimo Recalcati La riapertura della scuola non poteva avvenire in modo più contraddittorio e caotico. La stanchezza e lo sconforto di molti insegnanti, studenti e famiglie hanno spinto il governo a questa decisione la quale però resta non solo disattesa in alcune Regioni, ma non smette di suscitare reazioni divergenti. Resta…

Sapete leggere questo tempo? Sfide pastorali per il futuro prossimo

Sapete leggere questo tempo? Sfide pastorali per il futuro prossimo Michele Falabretti Non sprecare la crisi «Peggio di questa crisi, c’è solo il dramma di sprecarla, chiudendoci in noi stessi»: così concludeva l’omelia di Pentecoste papa Francesco lo scorso 31 maggio. Non possiamo permetterci di sprecare questa crisi a tutti i livelli: sociale, economico, sanitario,…

L’infinito presente dell’educare

L’infinito presente dell’educare Ernesto Diaco [simple-author-box] Educare, infinito presente. La pastorale della Chiesa per la scuola è il titolo del sussidio che la Commissione Episcopale della CEI per l’educazione cattolica, la scuola e l’università ha pubblicato il 14 settembre 2020, nel giorno in cui la maggioranza delle scuole italiane riapriva le porte agli studenti dopo…

Il primo annuncio ai giovani. I luoghi della movida: l’esperienza di “Luci nella notte”

Il primo annuncio ai giovani. I luoghi della movida: l’esperienza di “Luci nella notte” Marcello Scarpa I centri storici delle nostre città, da qualche decennio, sono diventati quasi tutti “isole pedonali”. Le strade dello shopping cittadino sono belle, sicure, un luogo non solo dove spendere soldi, ma anche dove investire il proprio tempo per passeggiare…

In questo sito vengono utilizzate alcune immagini, foto e materiali audiovisivi tratti da Internet, esclusivamente se di pubblico dominio o dichiarati “materiali free” dalle originarie fonti di diffusione. Stante la premessa, per eventuale materiale di cui l’autore/l’autrice non consente la pubblicazione, contattare la Redazione del sito (email:suorchiara.tenaglia@gmail.com), che si rende disponibile verso gli aventi diritto alla rimozione tempestiva dello stesso.