DIETRICH BONHOEFFER

L’attualità di Dietrich Bonhoeffer (1906-1945)

Questo Cristo ha preso su di sé la nostra sorte, ha preso il nostro posto. Questo modo di fare di Cristo rimane la legge fondamentale della Chiesa.

“Nessun potere terreno ci può toccare”

Dio è con noi alla sera e al mattino, e certissimamente, in ogni giorno che verrà.

“I cristiani stanno vicino a Dio nella sua sofferenza”

L’uomo è chiamato a condividere soffrendo la sofferenza di Dio in rapporto al mondo senza Dio.

Il bene e la notte: “Dio è impotente: solo così ci sta a fianco e ci aiuta”

La Bibbia rinvia l’uomo all’impotenza e alla sofferenza di Dio; solo il Dio sofferente può aiutare» [59].

Il bene e la notte: “Dio è impotente: solo così ci sta a fianco e ci aiuta”

La Bibbia rinvia l’uomo all’impotenza e alla sofferenza di Dio; solo il Dio sofferente può aiutare» [59].

Il bene e la notte: “Guardare in faccia alle avversità e superarle”

«Più tardi ho appreso, e continuo ad apprenderlo anche ora, che si impara a credere solo nel pieno essere-aldiquà della vita…

Il bene e la notte: «Ma a te io darò come bottino la tua anima»

È arrivato il tempo della grande domanda: che legame hai con Gesù di Nazareth?

Il bene e la notte : Che cosa ho imparato?”

Dietrich Bonhoeffer mi ha insegnato la qualità dell’impegno quotidiano, l’importanza del lavoro, l’umiltà del confronto, pensare se stessi in un contesto del quale assumersi la responsabilità.

Il bene e la notte: “Preservare l’anima dal caos”

La verità, anche quando sembra perdente e richiede il sacrificio della vita, è in grado di respingere l’urto della malvagità

Il bene e la notte:Introduzione

Il bene arriva sempre attraverso la notte